visitare gli immobili all'asta Pubblicato il maggio 23, 2018 6:10 pm in :

Nulla come i tuoi occhi ti può mostrare se hai fatto o meno un affare. Per questo visitare gli immobili all’asta è una delle domande più frequenti che un esperto si sente fare da un possibile partecipante all’asta. Uno dei falsi miti da sfatare è proprio questo: visitare gli immobili all’asta è possibile!

La figura chiave è quella del custode giudiziario; anche in questo caso, inoltre, la procedura è disciplinata dalla legge e dalla tecnologia. La richiesta può infatti essere inviata attraverso il “Portale delle vendite pubbliche”, ormai operativo, oppure direttamente rivolgendosi al custode giudiziario dell’immobile. Trovarne i contatti è facilissimo: devono per legge essere presenti, nelle aste immobiliari, tra i dati della casa messa all’asta che tu vuoi visitare.

Visitare gli immobili all’asta: vedere per credere

Al custode giudiziario potrai fare molte domande sull’immobile, ma innanzitutto dovrai fargli una richiesta: “Posso portare qualcuno con me durante la visita?”. Quando vorrai visitare l’immobile, sarà questa la domanda fondamentale. E ancora più importante che quel qualcuno sia un tecnico. Lui saprà indicarti pregi e difetti dell’immobile e in definitiva dirti se stai facendo o meno un buon affare. Nel mondo delle aste immobiliari, insomma, il custode giudiziario ha tutte le risposte, ma è l’esperto che saprà interpretarle solo per il tuo vantaggio. Ed è per questo che avere un esperto accanto a te, anche nel mondo delle aste digitali, è la mossa vincente. Va da sé che gli esperti saranno sempre più cercati, in un mondo che, dati alla mano, è in continua espansione. Avere o essere un esperto può diventare un affare; curare la formazione per il mondo delle aste giudiziarie online, la chiave del successo

Visitare gli immobili all’asta, passo per passo

Ma come funziona concretamente la visita di immobili all’asta? Vediamo i passaggi da seguire.

  • Ovviamente la prima cosa da fare è contattare il custode giudiziario. Telefonerai o manderai una mail con i tuoi recapiti; così sarai ricontattato per fissare il giorno della visita dell’immobile.
  • Sull’importanza dell’esperto abbiamo già detto. Basterà precisamente che lui ti aiuterà a vedere tutti i costi aggiuntivi che dovrai affrontare, mostrandoti se quello è un buon affare o meno.
  • Ricorda inoltre che il custode giudiziario non è un venditore: avrai quindi una descrizione imparziale, ma non per forza perfetta per le tue esigenze.
  • Una volta fissata la visita, struttala al massimo: potrebbe non essercene un’altra prima dell’asta. Le variabili in gioco sono tante e di diversa natura; per questo, farsi accompagnare da un incaricato di un’agenzia esperta in aste giudiziarie può essere il top.